Cuoificio "La Querce"

Cuoio al Vegetale,
nel pieno rispetto della Natura

Chi siamoCatalogo

Chi Siamo

Come mai La Querce

Nel nostro nome una grande storia

In origine dalla “querce” (Quercus) si estraeva il tannino vegetale utilizzato per il processo di concia vegetale.

La nostra azienda prende il nome da questa nobile pianta.

Quest’albero rappresenta non solo la base storica per la nostra lavorazione naturale, ma è anche un simbolo di forza e continuità con il passato: un passato sempre presente, per una lavorazione di un prodotto che guarda al futuro

Le nostre Origini

Una tradizione che viene da lontano

Il Cuoificio La Querce nasce dalla Conceria Dani, fondata alla fine del 1800. Dopo una breve parentesi tra le due guerre, l’attività fu ripresa nel 1946 sotto il nome di Conceria Dani Guido e Piero, e nel 1980 la denominazione fu infine trasformata in Cuoificio La Querce.

Con il trasferimento nella nuova sede produttiva, il Cuoificio La Querce riesce a soddisfare tutte le esigenze di produzione del cuoio conciato al vegetale nel pieno rispetto della sua tradizione centenaria con criteri di qualità del prodotto e rispetto ambientale che i recenti progressi tecnologici consentono.

La Concia

La concia al vegetale è sicuramente una delle più antiche praticate dall’uomo e rappresenta tutt’oggi la più rispettosa dell’ambiente e l’unica che mantiene la naturale bellezza del cuoio e della pelle in generale.

I nostri punti di forza sono l’innovazione e la tradizione: i migliori pellami grezzi provenienti dalla Francia vengono lavorati secondo il metodo di concia “lenta” Dufour-Lepetit.

L’intero processo dura circa 50 giorni, di cui 30 giorni di concia in vasca e più di 5 giorni di concia in bottale. Il sistema di concia lenta consente una maggiore penetrazione di agenti concianti garantendo così l’impermiabilità e la compattezza del pellame.

“CUOIFICIO LA QUERCE” produce cuoio secondo l’antico metodo di concia vegetale tipico del nostro territorio. La nostra alta professionalità ed esperienza, garantiscono un prodotto di altissima qualità, nel pieno rispetto della natura.

CUOIFICIO LA QUERCE utilizza un sistema di concia vegetale basato prevalentemente sugli estratti di castagno.

L’intero processo si svolge in Italia e dura circa 50 giorni.

Il risultato è un cuoio a fibra molto compatta, di odore e colore gradevoli, altamente resistente alla penetrazione dell’acqua e all’abrasione.  Un materiale che garantisce la naturale traspirazione del piede e si adatta facilmente alle sue  caratteristiche anatomiche e posturali.

Il cuoio e’ un materiale naturale straordinario. Grazie alle sue caratteristiche puo’ essere destinato alla realizzazione di varie tipologie di prodotto. Presso di noi potrete trovare:

Quali sono le principali differenze tra il cuoio italiano e quello estero?

  • Pellame utilizzato: La Querce utilizza solo pellame grezzo francese
  • Dimensione, aspetto del groppone: il groppone di cuoio italiano ha una forma molto più regolare, uno spessore uniforme, un colore tendente al beige e non al rosa, cambia colore molto lentamente, ha una sezione chiara alle estremità e scura al centro, non presenta tagli sul retro ne’ marcatura a fuoco.
  • Tipo di conciatura: Il cuoio vegetale Italiano è si ottiene con una conciatura lenta a base di castagno. Il cuoio sudamericano derica prevalentemente da una conciatura rapida con prevalenza di tannini diversi da quelli di castagno.

A cosa serve la conciatura lenta?

  • La conciatura lenta in vasca consente al tannino di penetrare gradualmente all’inteno del groppone. In questo modo il cuoio raggiunge una maggiore impermeabilità all’acqua, e una fibra compatta.
  • Il processo di conciatura del cuoio Italiano dura circa 50 gg.

Perché si utilizza pellame francese?

Le pelli francesi presentano meno difetti, non sono marchiate a fuoco, non presentano tarolo, non presentano tagli sul rovescio.

Le vacche vengono uccise appositamente per il pellame?

No, il pellame utilizzato proviene da allevamenti destinati alla produzione alimentare. La pelle utilizzata dalle concerie a cuoio italiane è un prodotto di scarto della filiera che, altrimenti,  verrebbe gettato via.

Esiste cuoio di prima o seconda scelta?

Normalmente il Cuoificio La Querce distingue 5 tipi di scelta. Talvolta la selezione viene personalizzata in base alle richieste del cliente.

Quali sono le differenze tra le varie scelte?

  • La differenza tra le scelte è data dalla quantità di segni presenti sulla superfice del cuoio.
  • Le scelte vengono effettuate a conciatura ultimata esaminando la superfice del groppone di cuoio. Pellame e conciatura sono
    uguali per ogni scelta, varia solamente la superfice.
  • La scelta da utilizzare dipende dal tipo di suola che il cliente deve realizzare: suola o pianella, con finitura naturale o rifinita, più o meno economica.

La verniciatura rende il cuoio impermeabile?

No, l’impermeabilità del cuoio è data dalla conciatura e non dalla rifinizione.

Nonostante la rifinizione si consumi con l’uso della calzatura, il cuoio non perde le sue caratteristiche

Contatti

Cuoifico LA QUERCE s.r.I.

Via della Spira, 13/15/17
56024 Ponte a Egola (PI)

ITALIA

Tel: +39 0571 49652 (r.a.)
Fax: +39 0S71 485517

Part. IVA 0039613 O50 2

E-mail: info@laquerce.it
Import/Export Department: imp.exp@laquerce.it

Oppure compilare il modulo di contatto a destra.

Il nostro catalogo

Download del Catalogo